Intervista con un cacciatore di Vampiri | I Vampiri Esistono?

di - 28 maggio 2009

Occultismo, magia nera e vampiri.

vampiri esistono A Londra, durante la fine degli anni ’60, iniziò ad imperversare uno strano ed inspiegabile interesse per l’Occulto.

Il 21 Dicembre 1969, David Farrant, un vero studioso di vampirismo, spese un’intera notte all’ Highgate Cemetery di Londra alla ricerca di un vampiro che sembrava presidiare il cimitero da anni. In una lettera che poi avrebbe scritto il 6 Marzo 1970, all’ “Hampstead and Highgate Express” riferì che durante quella notte vide un’indefinita figura grigia, che considerò inumana, e chiese ad altri se avessero visto niente di simile. Molti replicarono di aver visto un uomo molto alto, 1.90 m almeno, con un cappello.

Altri dissero di aver visto uno spettro pedalare su una bici ed altri ancora una donna e una faccia che usciva dal cancello e di aver sentito delle voci chiamare.

Un altro ricercatore, il Vescovo inglese Sèan Manchester, si unì alla ricerca ed insieme a Farrant scoprì che nei primi dell’800, la tomba di un uomo proveniente dall’antica Wallachia era stata spedita in Inghilterra, proprio all’ Highgate, dai suoi famigliari, poichè questi erano venuti a  sapere che egli praticava Magia Nera .  Il “King Vampire of the Undead” sarebbe stato bruciato appena arrivato nella Capitale, proprio perchè  il suo corpo non potesse essere riesumato. Sfortunatamente però, attraverso alcune messe nere, dei satanisti l’avrebbero riportato in vita.

Attraverso alcuni comunicati stampa, Manchester tenne aggiornato il pubblico curioso e spaventato e fece sapere che chiunque avesse avvistato un vampiro avrebbe dovuto conficcargli un palo nel cuore. Poi, comunicò la data dell’apertura della “caccia al vampiro“, e Venerdi 13 Marzo del 1970, una folla di “cacciatori di vampiri“, nonostante gli sforzi della polizia, riuscirono ad intrufolarsi nel cimitero.

Fu scoperta la tomba vuota che si stava cercando, appartenente alla famiglia Copeland e poco distanti,una vicina all’altra, 6 volpi morte.

Ecco la nostra intervista al Vescovo Manchester, esperto cacciatore di Vampiri.

FMM: Buongiorno Signor Manchester, o come dovrei chiamarla, Sua Eccellenza? Che emozione poterle parlare. Lei è IL VERO cacciatore di vampiri!

BM: Mr Manchester va benissimo.

FMM: Una prima domanda, per cominciare. Come fa a coniugare il suo interesse per l’occultismo e la fede cattolica? Come vede la Chiesa la sua posizione?

BM:  Bè, io non mi “occupo” di occultismo o vampiri; Il mio interesse va di poco oltre quello di molti altri occultisti cristiani come il reverendo Kevin Logan, Don Calmet o Monsignor Davanzati. La Chiesa si ostina a negare l’esistenza di vampiri, spettri, streghe, ma questo poco conta: nè questi smettono di esistere nè la mia Fede subisce alterazioni.

FMM: Che cosa successe dopo il 13 Marzo 1970?

BM: Sono ritornato al cimitero con alcuni compagni ed una medium. Lei mi ha indicato una vecchia cappella di famiglia. La porta era vecchia ed arruginita e ci sono volute ore prima di uscire ad aprirla. Trovammo la tomba che stavamo cercando e quand’ero sul punto di piantare un paletto nel cuore dell’ormai celebre vampiro di Highgate, un mio compagno mi ha convinto a non farlo. Così ho lasciato sulla bara e sparso nella cappella aglio ed incenso e sono uscito.

FMM: Fa molto “Buffy l’ammazza vampiri”

BM: Mm, non c’è granchè di vero nè in quel telefilm nè nei libri di Anne Rice.

FMM: Però i vampiri esistono. Vero?

BM: Esistono, come sono sempre esistiti. Testimonianze da culture antiche come quelle Babilonesi, confermano la loro esistenza. Ci sono documenti di medici che hanno dovuto curare epidemie causate da queste creature malvagie, come il caso dell’attacco al villaggio serbo di Medvedja nel 1731. Si può rimanere scettici e pensare alla superstizione: e io, di mio, non posso convincere nessuno.

FMM: Come nascono i vampiri? E’ vero che basta un loro morso per diventare uno di loro? Sono fra di noi?

BM: I vampiri sono creature sataniche. Esistono da quando Lucifero è stato cacciato dal Paradiso e lui le ha coniate per sè, sono demoni, s’intende. E’ improbabile che vivano fra di noi, quasi impossibile. Niente Twilight, signorina.

FMM: Bè questo un pò mi dispiace! (rido)

BM: Le assicuro che se avesse l’esatta percezione di quello che un vampiro può fare non le dispiacerebbe poi tanto. In ogni caso il morso, il famoso e ormai romantico morso, non è l’elemento essenziale per essere tramutati. Parliamo sempre di pratiche sataniche.  Esistono diversi tipi di messe nere, il risultato è sempre quello di dannarsi l’anima, di renderla al Maligno per l’Eterno. Il vampiro si nutre di sangue per sopravvivere, non per riprodursi. Parliamo pur sempre di un demone che è stato uomo, non è puro spirito. Anzi, in verità  è un uomo a tutti gli effetti: lo si può toccare, si può sentire il suo odore e la sua voce. Non lo si potrebbe trafiggere altrimenti!

FMM: Ma è vero che i vampiri si allontanano con acqua santa e Crocefissi?

BM: Certo, essendo creature del Diavolo soffrono di fronte a qualsiasi immagine sacra. Sempre per rimanere in tema di credenze popolari, non è vero che non possono muoversi di giorno. Preferiscono non farlo, perchè il loro scopo è attaccare e la luce del sole non è certo un coadiuvante. Comunque i vampiri non si “uccidono”. Sono demoni. Come si può uccidere uno spirito maligno? Il corpo ritorna al suo stato precedente e lo spirito si allontana ma di certo non muore.

FMM: Grazie ad un’ampia produzione letteraria  e cinematografica i vampiri sono diventati quasi di moda. Ho sentito di casi di gente che crede di essere un vampiro. Si fa persino limare i denti dal dentista!

BM: C’è poco da scherzare. A parte i giochi di ruolo esistono malattie come la ” sindrome del legend tripping” (gli affetti da questa sindrome arrivano a convincersi tanto intensamente di essere elfi, angeli o eroi dotati di super poteri, da comportarsi come tali nella vita reale) , ci sono gli HLV (human living vampires), soggetti che sentono realmente il bisogno di sangue umano perchè affetti da  una malattia che combina problemi ematologici e psichici. Di esempi ce ne sono.

FMM:  Che prova concreta può dare dell’esistenza dei vampiri? Come convincerebbe uno scettico?

BM: Il mio scopo non è certo quello di provare qualcosa. La gente non può “essere convinta” se non vuole esserlo. Nessuna prova io possa addurre o produrre potrebbe mai convincere uno scettico. Dopo 2000 anni dalla nascita di Cristo c’è gente che non crede nella sua Resurrezione, perfino membri del clero. Come potrei mai convincere qualcuno di una parodia dissacrante della Sua resurrezione come è quella del vampiro?

FMM: Che risponderebbe a qualcuno che le venisse a dire di essere un vampiro?

BM: Niente. I vampiri non vanno in giro a sputtanarsi *libera traduzione dell’intervistatrice*.

FMM: Si sta sentendo sempre piò spesso parlare del Chupacabra, un essere indefinito che negli U.S.A. continua a dissanguare animali domestici e pare abbia anche attaccato un uomo nella notte. Che ne pensa?

BM: Io credo nei vampiri, come non potrei farlo? Essi vivono dappertutto, ma agiscono sempre in modi diversi. Come nel caso delle 6 volpi che io e il mio amico David Farrant trovammo al cimitero, questo è solo l’ennesimo caso di ritrovamenti di animali sgozzati. Le carni sono completamente intatte, ma le bestie sono totalmente dissanguate.

FMM: L’hanno accusata di essere un emulatore di Van Helsing, di essersi inventato tutto e anche poco fantasiosamente. Che vuole rispondere?

BM: Bram Stocker era uno studioso. Si era documentato sulla storia dei vampiri, girando mezza Europa e aveva scoperto che tutti i popoli avevano una simile arma di difesa: la pietra o il palo nel cuore. Parliamo di centinaia di migliaia di anni fa. Siamo seri.

FMM: Lei che li ha visti, ci dica, come sono fisicamente i vampiri?

BM: Orrendi, bruttissimi, mostri immondi. Deformi e puzzolenti, spesso calvi.(ride) Nell’immaginario comune, diciamo che i vampiri sono molto più vicini alla figura di Nosferatu che a quella dei protagonisti di Twilight o Intervista col Vampiro.

FMM: Ha appena distrutto il sogno di migliaia di ragazzine in tutto il mondo!

BM: Bè, ho solo detto la verità.

FMM: Grazie dell’intervista Mr Manchester, è stato un onore.

BM: Grazie a lei, è necessario che la gente apra gli occhi.

Bibliografia

  • Melton, J. Gordon. The Vampire Book: The Encyclopedia of the Undead
  • Manchester, Seán. The Highgate Vampire
  • http://www.gothicpress.freeserve.co.uk/Interview.htm
  • http://en.wikipedia.org/wiki/Highgate_Vampire
  • Simpson, Jacqueline.  Folklore Raising the Devil: Satanism, New Religions, and the Media

L’opera, di pura fantasia si basa sulla rielaborazione dei sopra elencati documenti.

All rights reserved to Gordon/ Manchester/ Simpson

Pubblicato da

  1. giuliano legotta ( 28 maggio 2009 alle 14:30)

    bellissima intervista Fede…hai del talento come giornalista dell’occulto

    • si esistiamo e non è vero quello che dice quel prete bifolco noi siamo una razza superiore i paletti non ci fanno niente tanto meno le statue perché le statue sono nostre alleate e l acqua benedetta pffffff cosa dovete fare forse non avete capito niente voi la terra non è del vostro adorato dio come voi lo chiamate la terra è di satana è inutile che vi fate progetti noi siamo un mix delle cose che voi vedete nei film io che non sono come voi so i 10 comandamenti e voi li ricordate ??? tutto ciò che c’è scritto non viene eseguito il vostro dio non vuole che adoriate statue infatti i miracoli non sono fatti da dio sono fatti da satana comunque sognate belli con i paletti e l’aglio ci fate solo il solletico e con tutto quello che cercherete di fare noi siamo i dominatori solo quando ci sara l apocalisse ci farete qualcosa ma il momento ancora deve arrivare con questo vi saluto e voi che credete nella chiesa si si credeteci ci fate solo un favore ahahha poveri illusi

  2. leonardo cacopardi ( 29 maggio 2009 alle 10:31)

    molto brava! grazie al tuo impegno,alla tua ampia documentazione sul tema e soprattutto alle tue capacità letterarie sei riuscita a riprodurre quest’intervista in maniera molto realistica ed interessante. Non posso che confermare il tuo talento in questo campo!

  3. dicono che la fantasia sia il dono più prezioso …

  4. ma tutto sta nel riuscire ad oltrepassare il varco della fantasia e scoprire la Magia del mondo…
    una strega non può credere alla fantasia,non può credere alla scaramanzia,se conosce la Magia

  5. Simona Scelfo ( 30 maggio 2009 alle 10:01)

    Fede!
    Ma che bella intervista impossibile, sembrava vera!
    Soprattutto…Ma quante ne sai sull’occulto!?! ;)

  6. io non capisco perchè non li lasciano in pace..
    dice che sono esseri immondi e che provengono dal male. e io dico che non è vero.
    vampiri e vampiri ci sono e molti si sono adeguati.si è vero nutrirsi di carne nn e’ buono..ma se e’ di animale che diamine di problema creano?? dopotutto anke noi.. ci cibiamo di carne animale solo che invece di bere il loro sangue,noi ne mangiamo “la carcassa” .
    stNNO per i fatti loro e persone come quel van helsing o questo nuovo “acchiappa vampiri” li spaventano e piu verranno uccisi e piu torneranno…in altre epoche certo nn si poteva sapere…
    ma uno di questi esseri che chiamano immondi” puo essere dentor ognuno di noi,in vita passata puo anke essere che uno lo abbia assopito..e ora dorme senza essersi risvegliato del tutto.
    e perche’ immondi? perche dicono che sono del male? no..la leggenda li ha catalogati male e non è colpa loro se ora sono cio che sono.
    dopotutto tutto cio che non e’ chisa ne cattolica ne Dio, le persone lo reputano male e satanico quindi anke la diversita’ per loro e un affronto morale e fisico ai danni della chiesa.
    dico solo una cosa LASCIATELI STARE .

    -ursula elenoire.

  7. vorrei rispondere ad aya…ciao aya
    Il buon Dio ci ha lasciato una cosa qui su questo piano il nostro mondo qualcosa di grande..il libero arbitrio…la libertà di fare scelte se queste creature hanno scelto la via del male come ha detto il nostro Sig.Manchester ne devono accettare le conseguenze, sono destinate all’inferno dove il loro corpo verrà martoriato più e più volte per l’eternità in un’estenuante agonia..perche sono andate contro le regole di Dio..non si scherza con queste forze e soprattutto non si scherza con Dio..gli auguro col cuore di pentirsi di scelte sbagliata che hanno fatto perchè un’altra cosa importante che dio ci ha donato è la redenzione quale privilegio più grande a esseri non degni come noi che distruggiamo tutto quello che ha creato..assassini, stupratori..non gli basta che pentirsi…e vengono accolti tra le sue braccia..non è giusto..se il dolce dio ci ama tanto dovremmo essere meritevoli di tutto questo..è solo di fronte all’orrore che riusciamo a ritrovare la nostra nobiltà d’animo…e quanto siamo nobili in quel momento..per questo non è lecito opporsi a Dio..un saluto a tutti

    firmato
    uno che si interessa..:)

  8. Aya e Salvatore Ma guardate che i vampiri non esistono nella realtà… O_O

  9. Federica Maria Mauro ( 26 luglio 2009 alle 15:10)

    e tu come lo sai van dort?

  10. Federica Maria Mauro, sto scrivendo un romanzo storico sull’epoca napoleonica un po’ particolare ed ho una certa conoscenza delle leggende rumene e mondiali sui vampiri. E’ probabile che il vampirismo sia la porfiria (ho anche fatto biologia, quindi ne so qualcosa di scienze). Boh, c’è anche chi crede negli dei ed in Babbo Natale, ho solo espresso un pensiero sensato con prove scientifiche dietro :) Io adoro i vampiri, “sono uno di loro”… ∨∨ ;)

  11. In questa roba non c’entra dio e non c’entra il diavolo.
    Vedete dio qui sulla terra?vedete il diavolo?
    Allora basta dire c*****e.
    Si sta parlando di un essere organico che si ciba di sangue apparentemente animale.
    E sinceramente ho seri dubbi sul tutto viste le baggianate tirate da “Van Helsing”.
    Quindi anche se il mondo fantasy si intrecciasse con le nostre vite, pace.Nessun vampiro è mai venuto da me a chiedere un cocktail di 0negativo.
    Poi se ci piace parlare di energie positive e negative, dobbiamo considerarne la presenza anche in noi stessi, la casa in cui viviamo etc.
    Siamo capaci di osannare persone cariche di energia positiva come potrebbero essere determinati clerici, e di condannare i “vampiri” solo perchè sono “cattivi”.
    Bene e male sono sparsi nel mondo.
    Hanno lo stesso peso.
    Lo stesso potenziale.
    Finiamola di sorridere vedendo bianco e tremare davanti al nero.
    QUESTO è essere di mentalità chiusa.
    ps: i vampiri non esistono, se esistono si fanno gli affaracci loro. punto.

  12. Rispondo a Salvatore-

    beh io non credo nella chiesa cattolica,poichè da come conosco la storia ,di morti ingiustizie e massacri ne ha compiuti..
    io credo in ciò che la chiesa scomunica,in tutto quello che la scienza nn sa spiegarsi…io nn accetto di credere che qualcosa non esiste solo xkè nessuno ha mai visto nulla.
    Io vedo nel bene che tutti credono,il male più profondo…
    E nel male non quello che vogliono farti credere…
    Dopotutto dipingono Lucifero come creatura orrenda mostruosa WBO bla bla…mentre era l Angelo più bello in assoluto del paradiso..Angelo della luce direi.
    Xke devo credere nel contrario se nella Bibbia si parla diversamente?
    Dico solo lasciateli stare.. E di nn giudicare così in FrettA solo xkè dicerie di antichi popolani..il bene e il male esistono ovvio.. Ma non credo che sia quello che la chiesa vuole mostrarci…se noi siamo a immagine e somiglianza di Dio allora anke noi siamo dotati di poteri o doni…eppure pochi o nessuno nn ci crede..e se qualcuno di
    dimostra una chiaroveggenza molto sviluppata…succede che la si scambi x qualcosa di satanico male o qualcosa che spaventi….quante cose esistono al mondo e nessuno ne è al corrente solo xke sono nascoste all cchio impuro Dell uomo… Tu credi in Dio come Gesù come signore… Io credo nelle forze Dell universo e della forza d attrazione..
    E ovvio neol. Paranormale poiché ne sono una prova vivente..
    Quindi xke nn credere nei vampiri o altri esseri?

    •Ellenoire•

  13. Federica Maria Mauro ( 24 agosto 2009 alle 10:14)

    “io credo in ciò che la chiesa scomunica,in tutto quello che la scienza nn sa spiegarsi”-> che vuol dire?
    Aya permettimi la franchezza,ma quando leggo i commenti come i tuoi,mi cadono davvero le braccia.Sei la prova vivente dell’esistenza del paranormale?Ma che vuol dire?
    Io non sono una studiosa,ma una grande appassionata e credo che tutti i film e i libri tipo twilight o la saga di charlaine harris abbiano fuso il cervello a più di una persona.Esiste un vero fenomeno:ci sono persone talmente attratte da queste storie di fantascienza che si convincono di essere vampiri o altri esseri “paranormali”(tanto per quotarti) e in questo sinceramente,non vedo niente di buono.
    Io credo che la causa di questi disagi sia da rintracciare nel desiderio,per lo più adolescenziale, di sentirsi o possedere qualcosa di speciale.
    Sia ben chiaro che questa non è una critica rivolta specificamente a te AYa ma è stato il tuo commento a suscitarla.Il mio consiglio è solo quello di prendersi un pò più sul serio.

  14. nn mi riferisco a film o leggende o stupide superstizioni.
    parlo di mie esperienze personali.io ho qualcosa che non chiamo dono, ne sesto senso.ma che per molti è come un qualcosa di inspiegabile.nei sogni a distanza di un mese spesso ho visioni su cosa succedera’ sia in bene che in male.spesso sono in male e nn so come potrei fermarle o evitarle.quindi nn chiamo assolutamente cio che possiedo un dono.ma non solo questo. ogni notte sono disturbata da una marea di voci presenze e persone.spesso e volentieri giusto di passaggio.. altre volte vere e proprie rotture, al punto di spaventarmi.sopratutto se in casa di qualcuno c’è una presenza io la avverto, la sento e la notte (fortunatamente nei sogni) mi parla e mi dice cosa vuole. qualcuno scrtese giusto ha voluto spaventarmi avvisandomi di notte.spesso stando sola a casa se sto inca, o triste o non so con la testa totalmnte priva di nulla.in casa succedono strane cose.quali la corrente va via, si spacca un qualcosa di vetro (non so quante bilance ho buttato) cadono cose mensole dove gli oggetti sono posizionati ad incastro..insomma di tutto e di piu. pensavo fosse male..roba maligna . piu scappavo da queste cose, piu erano forti e mi spaventavano.ora che le accetto perche sono parte del mio essere. beh, mi avvisano e se e’qualche disgrazia che posso evitare la evito. parlo che sono un caso paranormale perche purtroppo persone ignoranti.quali i miei genitori o amici cosi mi hanno catalogata…dicendo cose cattive e scappando da me. i primi i miei genitori. dopo un avvenimento, mio padre è stato il primo che mi tiene alla larga..dicendomi che ero maligna e avevo il diavolo in corpo…FERENDOMI PIU DI CHIUNQUE ALTRO. se ne parlo, mi prendono per folle…se poi notano che cio che dico è reale…beh..scappano evitano e giudicano MALIGNA.
    vampiri o altre entita’ ci sono e sono esistite sin dai tempi piu antichi..solo perche sn nascosti all occhio dell’uomo (X LORO VOLERE) , molti nn credono nella loro esistenza.
    sono piani diversi dove viviamo noi e dove sono loro..
    per vedere il loro basta abbattere ste benedette barriere…
    e iniziare a crederci senza se e ma…
    io l’ho fatto. e da un lato sono soddisfatta, ma dall altro sono molto triste…perche’ tutti hanno il dono. chi piu sviluppato e ch meno..basta solo imparare a conviverci…
    se solo l’uomo imparasse ad evolvere le sue capacita’ psichiche..
    tutto potrebbe cambiare.
    e cmq,
    credo in queste cose perche sono la prima che le HA! ecco perchè non è giusto che solo perchè qualcuno o nessuno ha un dono , il resto deve giudicarlo o dire nn esiste.
    ci sono mltissime cose che io nn ho mai voluto accettare per paura.ora ci credo …ma nn per paura..perchè ho accettato l’idea che il mondo la vita, l’essere..non è solo cio che tutti vedono.
    c’è ben altro.e per tali motivi credo in tutto cio che nessuno vede o crede.

  15. Ciao Federica, la tua rubrica è intrigante, mi piace molto. Ti vorrei consigliare di riguardare l’opera pittorica di Fussli (in realtà si scrive con l’umalut che non ho), in particolare “Incubo notturno”. Come sai tutti i romantici, da Walpole a Byron e Polidori, hanno fatto ampio uso della loro fantasia visionaria per indagare le forze occulte dell’inconscio. Ma il Romanticismo non è soltanto un fenomeno letterario e artistico dell’Ottocento. E’ ancora attuale, come scrive F.Rella in “L’estetica del Romanticismo”. E in effetti, se ci guardiamo attorno, di vampiri e lupi mannari se ne vedono in giro, e non solo di notte, vero?
    Un bacione dal tuo concittadino, anzi compaesano
    Roberto

  16. quindi qual’è la verità su questi vampiri?

  17. Non esiste una “verità” sui vampiri.Esistono prove attuali e prove risalenti a milioni di anni fa che testimoniano l’esistenza di creature demoniache che assomigliavano ad uomini sfigurati e praticavano l’emofagia ed il cannibalismo;ma Va da sè che se una persona non crede nel diavolo è molto probabile sia scettico anche sull’esistenza di creature come i vampiri.
    Ciò che ho letto e l’esito delle ricerche che ho fatto mi hanno portata personalmente a crederci.E a chi mi dice”ma come sei cattolica e credi nei vampiri!?!”rispondo che bisognerebbe aprire un pò gli occhi.Il cattolicesimo contempla la figura del Diavolo,il grande nemico di Eloì,il Dio creatore,la parte buona e come Qiesti aveva la sua schiera di angeli,Satana aveva i suoi demoni,fatti per altro della stessa sostanza.

  18. A me interessa molto l’argomento e mi farebbe piacere se mi dessi qualche link o mi dicessi dove posso andare per documentarmi meglio,grazie

  19. Federica Maria Mauro ( 7 settembre 2009 alle 12:24)

    alla fine dell’articolo c’è la bibliografia.ti consiglio di rifarti a questa.in questo periodo stanno uscendo un sacco di libri fasulli sui vampiri,perchè vanno tanto di moda ma i libri più vecchi restano i più affidabili.in particolare ti consiglio quello di gordon.molti non sono tradotti in italiano però!

  20. e secondo te come sono i vampiri?voglio dire hanno qualcosa a che vedere con quelli descritti nei libri di nancy killpatrik o quelli di lisa jane smith o sono piu come il nosferatu?

  21. Federica Maria Mauro ( 7 settembre 2009 alle 17:05)

    @ Antek

    della kilpatrick non ho letto niente e non so se mi imbatterò nell’ennesima saga di libri su quanto i vampiri siano sexy e prestanti.Ciò che mi colpisce è che sia nei libri della Smith che in quelli della più famosa Stephenie Meyer(autrice di Twilight) la colonna portante è sempre la stessa:vampiri potenti,sexy,intelligenti e fantastici che si contendono fra di loro una donna all’apparenza senza alcuna qualità particolare:è il solito treak letterario per accalappiare le teen agers che adesso realmente sperano nell’esistenza dei vampiri.Il problema è che non c’è alcuna ricerca dietro questi libri,che se non altro non hanno la pretesa di elevarsi a pietre miliari della letteratura horror come il Dracula di Bram Stocker(che ha studiato per anni ed anni le tradizioni europee circa il vampirismo).
    Io di mio vorrei che i vampiri assomigliassero a quelli descriti da Charlaine Harris(alla cui serie di libri sui vampiri si ispira il fantastico telefilm della HBO TRUEBLOOD)ma a quanto pare,le testimonianze su queste misteriose creature ci fannop ensare più a dei Nosferatu che a dei vikingi rimodernizzati come i personaggi di trueblood.
    Se ammettiamo l’esistenza dei vampiri dobbiamo pensare a ex esseri umani che passano da una dieta normale ad una di solo sangue.Immagina il quantitativo di grassi e carboidrati che potrebbero ricevere:è impossibile che possano essere muscolosi con folti capelli e alti 1 90 anche se questa era la loro statura in vita!!Cambiando il loro organismo,anche la loro forma muta ed è logico che vengano tacciati come mostri.
    Insomma l’argomento è davvero lungo…Il prossimo argomento non parlerà di vampiri,ma credo di ritornarci,se ti piace la rubrica collegati ogni tanto!

  22. ciao federica,cosa ne pensi del libro di nod?la bibbia dei vampiri

  23. Non è forse il libro di spiegazione di Vampire the masquerade?I giochi di ruolo mi spaventano un pò se devo dire la verità,c’è gente che non si riprende più,un pò come la sindrome di van helsing,che crede davvero di essere un vampiro,si fa limare i canini..li ho visti al Romics.sono stata invitata più volte dallo staff(gentilissimo)di camarilla italia ma c’era da studiare un libro di almeno 1000 pagine prima di poter partecipare.se devo dire la verità non ne capisco molto di queste cose,dei giochi di ruolo intendo,quindi non posso addentrarmi troppo nell’argomento.avevo letto qualcosa però sul noddismo,sul fatto che i noddisti credevano che il primo vampiro fosse stato Caino,costretto da Lucifero a vagare per le terre di Nod.Ma questi libri sono stati scritti da uno staff di creatori di giochi elettronici!!!cosa ne dovrei pensare?a questo punto mi sembra più realistico lo shojo Vampire Knights.Per altro adesso the masquerade non c’è più,è stato sostituito con New world of darkness, no?C’è una produzione letteraria sui vampiri incredibile…

  24. hai mai incontrato persone che dicono di aver incontrato un vampiro?

  25. a bizzeffe!a londra ne ho conosciuti almeno 5 che sostenevano di averli visti…ovviamente ad highgate..li volevo prendere a schiaffi

  26. ahahah!esistono degli esperti di vampiri?a parte te ovviamente che mi sembri parecchio ferrata..

  27. esistiamo ma non come ci raccontano i film o i libri, nooooooooooooo quelle sonobuffonate i vampiri di oggi sono diversi non piu’ immortali ma sensibili al sole aglio .

  28. si e cicciolina è vergine..

  29. esistiamo,

    io sono fotosensibile ma filosativum :P

    (Paolo, io scherzo, ma ci sono certi matti… XD)

  30. rispondo ad aya, qualcosa c’è.E non tutti hanno i sensi sviluppati per vedere. Ma non essendo una cosa conosciuta fa paura. Anche perchè non trovi molte persone disposte ad aiutarti nel comprendere cosa ti succede nel momento che vedi.

  31. BE IO PERSONALMENTE NN POSSO DIRVI SE ESITONO O NO MA POSSO DIRVI QUESTO KE QUALCOSA ESISTE AL DI LA DI CHI CI CREDE O NOE PER QUANTO RIGUARDAI VAMPIRI IO PENSO KE ESISTANO FORSE NON COME LI IMAGINIAMO NOI MA ESISTONO E SONO TRA NOI.

  32. ci sono persone che non credono nella loro essistenza e prendono a colloro che credono per pazzi
    ma ecco invece il contrario chi non riesce ad vedere oltre colui e pazzo perche non si rende conto dela gravità della cosa
    non credere non costa niente ma credere bisogna sacrificare del tempo e per molti e solo tempo perso

  33. Marco Notari ( 18 marzo 2010 alle 17:54)

    @ FMM: leggo solo oggi il tuo post ed è notevole come tu riesca ad inscenare quest’intervista. complimentoni da un non esperto che si è limitato ad un pò di fumetti sull’argomento.

  34. chi crede all’esistenza dei vampiri dovrebbe credere anche alla mia affermazione : io sono un vampiro
    cosa che avrei potuto dire per scherzo o per verità e divertirmi così nel leggere le vostre risposte

  35. salve a tutti chi vuole parlare e saperne di piu’ con cacciatori di vampiri(veri)invii un’email su quest’indirizzo,verra contattato automaticamente:playstation.degrosso@gmail.com (astenersi persone poco serie)

  36. io nn sn mai stata una ke a scuola è brava ma amo tutto l’occulto amo l’arte dell’ esoterismoe mi piacerebbe molto conoscere qualcuno che ha parlato , ha conosciuto, o è stato a stretto contatto cn un vampiro!!! se conoscete qlkn ke ha avuto esperienzed simili mi piacerebbe molto parlarci…..

  37. a .. p.s. è un’intervista inscenata veramente molto bn io credo ai vampiri e so ke un giorno riuscirò a incontrarne uno ….complimenti per l’intervista

  38. l’unico vampiro buono e’ un vampiro morto. Se esistessero (e non esistono) dovrebbero essere sterminati per il bene dell’umanita’. Succhiasangue maledetti.

  39. esistèvano!.. e forse qualcuno è rimasto ancora

  40. Io so solo che vorrei davvero conoscerne qualkuno,sono anni che accumulo materiale e mi trovo sempre davanti ad un vicolo cieco.Pperfavore aiutatemi!!! Se ci siete fatevi sentire!!!

Lascia un Commento